default-logo

La Nintendo registra una riduzione del 23 per cento degli utili trimestrali

nintendo-dsiDa Milano – Come previsto la Nintendo ha registrato una riduzione degli utili per il trimestre appena terminato ed esattamente ha subito un calo del 23%. Questa riduzione è dovuta a diversi fattori concomitanti: il taglio di un quinto del prezzo della Wii, decisione obbligata per la Nintendo, che doveva arginare il calo delle vendite per mantenere il primato sul mercato delle console, dal momento che le sue principali concorrenti Sony e Microsoft avevano intrapreso questa strada e il calo delle vendite del Nintendo DS che ha subito una forte concorrenza da parte dell’iPhone e degli altri smartphone che si sono rivelati una valida alternativa alle console portatili.

La società pur essendo sotto di un terzo rispetto al profitto dello scorso anno, avrebbe tuttavia mantenuto le sue previsioni.
I suoi prodotti sono considerati ancora appetibili dal pubblico che continua ad acquistarli: nel periodo ottobre-dicembre (periodo cruciale per la vendita di questa tipologia di prodotto) la Nintendo ha venduto 11,3 milioni di unità di console Wii, un aumento annuale dell’8 per cento Mentre per quanto riguarda l’hardware del DS ha venduto 11,7 milioni di unità, di poco inferiore rispetto alle 11,9 milioni di unità vendute l’anno precedente.

About the Author

Related Posts