default-logo

Half-Life : Passione Retrogame

Posted On 04 Apr 2021
Comment: Off

Da Milano – Il genere degli sparatutto in soggettiva nelle ultime due decadi ha avuto un’esplosione notevole di titoli e di utenti che amano gettarsi nella mischia. Se amate questo genere di giochi e volete conoscere uno dei pilastri fondamentali del genere, dovete assolutamente acquistare il primo capitolo della saga di Half-Life, realizzato da Valve. Correva l’anno 1998, il gioco uscì sul mercato acquisendo un numero enorme di recensioni positive. Riuscendo

addirittura a entrare all’interno della classifica di IGN come “uno dei migliori sparatutto innovativi di sempre”. Oltre  alla grafica, il gioco dava la possibilità di godersi la trama senza interruzioni. Se avete qualche “anno”, vi ricorderete che nei lontani metà anni ‘90 i videogiochi, a causa anche della poca potenza, amavano  inserire all’interno delle sequenze narrative realizzate in Computer Grafica. In Half-Life questo non accadeva. L’intera vicenda del leggendario Gordon Freeman la vivrete totalmente in prima persona, senza nessuna interruzione. Il gioco lo potete trovare tranquillamente su Steam ad un prezzo realmente irrisorio. Era ed è totalmente doppiato in lingua Italiana e posso assicurarvi che ancora oggi, riesce ad affascinare moltissimo. Nel corso della settimana prossima vi mostreremo Black Mesa. Questo è un fan remake del gioco realizzato da utenti/programmatori che dopo quasi 10 anni di duro lavoro, il titolo ha ottenuto la benedizione di Valve,  riconoscendolo come Remake ufficiale. Anche se prima di addentrarvi, dovrete giocare a questo episodio. Il buon Gordon Freeman dovrà fuggire da Black Mesa. All’interno di questa struttura si è aperto un portale dal mondo alieno. Questa razza aliena però non è assolutamente pacifica e non mancherà di uccidere chiunque si trovi davanti. Quello che sorprenderà Freeman sarà che se da un lato gli scienziati e guardie sono dalla nostra parte, dall’altra avremo l’esercito che sarà contro di noi. Solo proseguendo nella trama, capiremo i vari motivi di tutto questo oscuro segreto. Avremo un buon numero di armi con noi, il leggendario e famoso piede di porco sarà fondamentale per rompere delle casse e recuperare alcune materie prime importanti come medikit e munizioni. La giocabilità era e rimane ottima, anche se occorrerà un pochino di pratica per imparare l’iper salto. Sostanzialmente dovrete avanzare e in pochi secondi premere il tasto per accovacciarvi, rilasciarlo e premere il salto. Questo è utile per raggiungere delle distanze lontane e per schivare dei colpi, ma tranquilli serve una tuta speciale che utilizzerete solo alla fine. Per l’epoca avere una torcia che piano piano si consumava, come avere alcune armi che separano sott’acqua e altre no era davvero una rivoluzione. Aggiungendo che non è proprio lineare. Occorre risolvere qualche piccolo puzzle per avanzare. A differenza del secondo capitolo, qui avremo solo alcune valvole da aprire per liberare il passaggio e alcune volte, la strada corretta è ben nascosta. Half-Life approderà anche se PS2 con un’espansione esclusiva per la consone di Sony, per PC seguiranno due espansioni che andremo a vedere assieme nelle prossime puntate. Sappiate che il gioco avrà una trama talmente forte che finito il primo, andrete subito ad acquistare il secondo con le sue espansioni. Fatto questo entrerete nel famoso club, assieme al sottoscritto e ad altri milioni di fan che attendo un terzo capitolo ufficiale. Visto che l’anno scorso, quando uscì il meraviglioso Half-Life Alyx, venne utilizzato come titolo di punta per il visore VR di Valve. Vi lasciamo alla nostra video recensione e alla pagina di Steam.

About the Author

Related Posts