default-logo

Fallout 76 : la recensione

Posted On 31 Mar 2021
Comment: Off

Da Milano – Nel corso di 5 anni abbiamo assistito a tre giochi che sono partiti male e successivamente sono riusciti ariemergere proprio come una fenice bianca. Mi riferisco a: No Man’s Sky, Cyberpunk 2077 e Fallout 76. Tutti e tre questi titoli, avevano alle loro spalle talmente tanto marketing, talmente tanti sogni e speranze che alcuni sono rimasti completamente delusi, parte delle colpa risiede appunto nei media che gonfiarono troppo alcune cose. Oggi abbiamo Cyberpunk che ha risolto

gran parte dei suoi bug e riesce a mostrare il capolavoro emotivo e grafico di questo stupendo gioco, No Man’s Sky finalmente offre un grandissimo contenuto che prima nessuno s’immaginava… e il buon Fallout 76? Si anche lui ora è degno di essere giocato. La storia di Fallout 76 è stata simile agli altri due titoli citati sopra. il gioco uscito anche su PS4 e Xbox One oltre che PC nel 2018, ebbe una lancio esplosivo e fu abbandonato poco dopo. Ricordo che il gioco lo vendevano a pochi Euro per liberarsene dagli scaffali. Bethesda però non è una casa di sviluppo che abbandona le proprie creature videoludiche. Così, si è rimboccò le maniche e dopo qualche anno, tutti i bug,NPC, glitch sono stati risolti. Quindi se decidete attualmente di acquistarlo, non farete un brutto affare anzi. Partiamo con il presupposto che per godersi al 100% questo gioco, sarebbe eccellente giocarci con degli amici, in quanto è un MMO a tutti gli effetti. Sia le voci sia i sottotitoli sono nella nostra lingua, quindi potrete dormire sonni tranquilli. Ciò che ha reso giocabile questo capitolo è l’aggiunta finalmente di una trama, infatti Alba d’acciaio è il primo capitolo della missione della Confraternita d’Acciaio, gratis per i giocatori di Fallout 76. Il Paladino Leila Rahmani e le sue truppe sono arrivate dalla California per fondare un capitolo in Appalachia. Come di consuetudine della saga, sarete voi a decidere come portare a termine l’avventura. Se appoggiare la Confraternita oppure intralciare il suo progresso. Oltre alla quest mode, sono state introdotte alcune aggiunte niente male. Troverete molti personaggi con cui interagire, diverse sfide e sopratutto moltissime missioni secondarie da giocare.Gli sviluppatori stanno costantemente tenendo sotto controllo il gioco e molto spesso viene aggiornato per risolvere qualche piccolo problema segnalato nei forum. Quindi i periodi bui sono finalmente finiti.Sul lato grafico il gioco si basa sul motore di Fallout 4 con qualche miglioria. Sia le varie canzoni che vi accompagneranno durante l’intera avventura, sia una mappa decisamente ricca di dettagli e di interazioni con i vari NPC, rendono Fallout 76, un degno capitolo di una storica saga. I combattimenti non sono male, ma occorre prestare molta attenzione alle armi e al vostro grado di progressione. State attenti dunque a non esplorare delle zone senza essere bene armati, altrimenti non riuscirete a sopravvivere se non per pochi secondi. Attenzione a non sostare troppo sul Pip-Boy, siete online e non esiste la pausa, potreste morire senza capirne il motivo entro pochi secondi, visto che il gioco nome è mai fermo. Come ultimo consiglio, cercate sempre di avere delle buone scorte di materiale, in modo che possiate preparare dei pasti e avere sempre del materiale per il crafting . Meglio girare le zone contaminate con delle medicine in caso vi ammalate, altrimenti sarete deboli e facilmente eliminabili. Se avete qualche amico e trovate una buona offerta, vi consiglio di acquistarlo al 100%, anche se attualmente il gioco non ha un costo eccessivo. Su Steam lo potrete trovare a 39,99 Euro. In Conclusione, sarete legati a questo titolo per almeno un 200 ore di gioco e ne sarete pienamente soddisfatti. Vi lasciamo alla consueta video recensione e alla nostra pagina di Steam.
Voto : 8,5

About the Author

Related Posts