default-logo

Stronghold Warlords: la recensione

Posted On 29 Mar 2021
Comment: Off
da Milano – Dopo tanti anni ecco che riappare nell’universo video ludico un nuovo capitolo della saga di Stronghod. Per coloro che fossero all’oscuro di questa saga, dovete sapere che nacque circa 20 anni fa su PC e ottenne un grandissimo successo. Si trattava e si tratta,  di un gioco strategico in tempo reale con visuale isometrica. Lo scopo si basava sulla  gestione sia del castello che dei suoi abitanti. Quindi occorreva avere una discreta gestione
delle materie prime e anche saper gestire eventuali attacchi nemici. Pochi giorni fa è uscito sul mercato Stronghold Warlords, disponibile per PC tramite Steam al costo di  30,00 Euro. Il gioco è sempre realizzato e distribuito dalla storica casa di sviluppo FireFly Studios. Questa nuova avventura, non si discosta per nulla dai capitoli precedenti. Questa potrebbe essere una buona notizia per coloro che hanno giocato 20 anni fa, come per coloro che si approcciano per la prima volta. Dall’altra potrebbe far storcere il naso a coloro che cercano delle novità nella saga. Lo scopo del gioco è sempre lo stesso, cambia però la locazione. Questa volta siamo in Oriente e dobbiamo cercare di prosperare e arricchire il nostro popolo. A differenza degli altri giochi strategici, in Strangold c’è un mix di due generi. Quello gestionale e quello strategico. Oltre ad occuparvi delle consuete battaglie, dovrete avere una vera e propria città che prospera in ricchezze e beni. Quindi agricoltura, commercio, fabbricazioni varie ecc. Dall’altra dovrete star pronti a scendere sul campo di battaglia. Scenderemo dunque nella Cina del III secolo a.C. fino all’ascesa dello shogunato Tokugawa e all’arrivo dell’Impero mongolo., con una campagna di circa 31 missioni. Sotto questo lato, avrei preferito che ci fosse stata una maggiore componente narrativa, per andare a risaltare maggiormente questa bellissima atmosfera Orientale. La grafica è davvero molto bella e sempre ricca di dettagli molto curati. Sopratutto nella vita all’interno del vostro castello. Il Gameplay è rimasto invariato nel tempo, tutti coloro che conoscono la saga, possono dormire sonni tranquillissimi. Non sono presenti cambiamenti significativi. L’aggiunta dei Signori della Guerra è apprezzabile. Si tratta di IA, che potrete potenziare nel corso della vostra avventura. Queste avranno delle doti particolari che vi aiuteranno a utilizzare delle tecniche differenti di attacco. La modalità multiplayer e la modalità costruzione vi aiuteranno ad aumentare notevolmente la longevità del titolo. Sopratutto quella costrizione che vi permetterà di avere una sorta di crescita del vostro villaggio nella pace più totale. Ricordatevi di essere giusti con il vostro popolo e non dei tiranni. Averli dalla vostra parte è sempre un’elemento fondamentale. In Conclusione Stronghold Warlords è un nuovo ma classico capitolo della saga, riuscendo a portare il giocatore all’interno di un’atmosfera Orientale particolare che vi terrà impegnati per moltissime ore. Il gioco presenta sottotitoli e interfaccia nella nostra lingua. Vi lasciamo alla consueta video recensione e alla pagina di Steam.

Voto : 8

 

About the Author

Related Posts