default-logo

The Longing : la recensione

Posted On 24 Feb 2021
Comment: Off

da Milano – Quando si entra letteralmente nel mondo indie si rimane sempre affascinati. Certo alcune volte si trova del materiale realmente scadente, ma alcune volte si rimane affascinati da tanto coraggio e originalità. Questo è il caso del gioco di oggi chiamato The Longing, disponibile per PC tramite Steam al costo di 11,99€. Il gioco si svolge nel sottosuolo, il vostro personaggio si chiama appunto Ombra. È un piccolo servo dell’ultimo Re del mondo sotterraneo. Un bel giorno il nostro monarca, non si sente in forze e necessita di un riposo molto lungo. Prima di

congedarci, il caro Re ci da una spiegazione. I suoi poteri sono deboli, quindi ha bisogno di un sonno di 400 giorni. E ora vi chiederete? Semplice dobbiamo attendere letteralmente 400 giorni reali. Anche se a dirla tutta, non avremo molto da fare, ma possiamo sempre avere delle opzioni per far passare il tempo. Un’opzione è quella di esplorare le caverne sotterranee. Trovare qualche oggetto utile per abbellire il nostro salotto. Oppure leggere dei veri e propri libri di Nietzsche, anche se non mancherà il classico di Moby Dick. Se Ombra leggerà oppure si dedicherà a fare qualcosa il tempo passerà più velocemente. Oltre a questo, potrete decidere di ignorare totalmente gli ordini del Re e di esplorare i sotterranei. Sarà un viaggio veramente lento, ricco di segreti e di puzzle da risolvere. Il tutto avviene con un click del mouse per aiutare il nostro piccolo e goffo Ombra. Nel web, esistono molti trucchi per far accellerare il tempo, ma non ha letteralmente senso. Coloro che decidono di acquistare The Longing e tentare di finirlo in breve tempo hanno buttato via dei soldi. Basta accenderlo una volta al giorno e far compagnia al nostro povero Ombra. Vedrete che vi affezionerete molto a lui. Saranno i suoi grandi occhi tristi, oppure sarà che è letteralmente da solo per tutto questo tempo che vi farà tantissima tenerezza. Ovviamente potrete decidere di non accendere il gioco per tutto questo tempo. Sappiate però che sentirà moltissimo la vostra mancanza e la sua solitudine aumenterà. Il gioco offre una forte influenza emotiva, vedrete che farete di tutto per aiutare il povero Ombra in questa lunga attesa. Graficamente è molto particolare, in quanto riesce con la sua grafica in stile cartone animato a trasportare il giocatore nel pieno delle profondità del sottosuolo, ovviamente con il grande aiuto dell’audio che riuscirà a creare un’atmosfera pazzesca. I vari dialoghi con i testi fortunatamente sono nella nostra lingua, quindi se volete potete leggere anche voi qualche buon libro. In conclusione The Longing non è assolutamente un gioco adatto a tutti. Personalmente lo trovo un titolo molto originale dotato di una forte empatia che lega il personaggio di Ombra al giocatore. Sembra quasi di sentirsi in colpa se per un giorno non l’abbiamo giocato. Questa ovviamente è un’arma a doppio taglio, in quanto alcuni lo odieranno e chiederanno il rimborso dopo 30 minuti, altri avranno un vero e proprio amore, reputandolo un capolavoro e non sapranno più staccarsi. Quindi il mio consiglio è quello di pensare bene se fa al caso vostro o meno. Sapendo che se vi prende, non vi lascerà più per 400 giorni, senza contare che il gioco presenta due finali più un terzo segreto, quindi verrete ricompensati a dovere? Lo scoprirete tra 400 giorni esatti dal vostro acquisto! Vi lasciamo alla nostra video recensione e al link della nostra pagina di Steam!
Voto : 8,5

About the Author

Related Posts