default-logo

Syberia: The World Before Anteprima

da Milano – Syberia è da sempre uno dei migliori puzzle-game di maggior successo sia per PC che console. I primi due capitoli della serie hanno avuto diverse conversioni. Di recente anche per NintendoSwitch e dispositivi mobili. Il terzo capitolo della saga del compianto Benoît Sokal era uscito qualche anno fa. Dopo il finale aperto, tutti si aspettavano un quarto capitolo che tornasse ancora alle origini. I meravigliosi automi erano rimasti nel cure di tutti coloro che hanno amato la serie.

Purtroppo a Maggio il disegnatore e ideatore Benoît Sokal è deceduto, ma questo quarto capitolo, riuscirà a vedere la luce il prossimo 10 Dicembre su PC tramite Steam. Personalmente sono convinto che successivamente uscirà anche per console, in quanto è veramente impensabile che gli utenti console sian0 tagliati fuori, quindi abbiate pazienza e restate fiduciosi nel futuro. Tornando al gioco, in questo quarto capitolo chiamato : Syberia: The World Before vestirete i panni di due personaggi in due epoche differenti. Saremo a Vaghen nel 1937, mentre vestiremo i panni di una giovane pianista talentosa di nome Dana Roze che dovrà vedersela con il gruppo terroristico che ricorda molto il regime Tedesco chiamato Ombra Bruna all’alba del Secondo conflitto Mondiale. Quindi riusciremo a vedere Vaghen ed i suoi automi nell’epoca “d’oro”, prima che queste ombre si gettino su di loro. Dall’altra ci spostiamo nel 2004, andando avanti a intraprendere il viaggio con la nostra Kate Walker, che avrà un taglio di capelli particolare mentre prosegue la sua prigionia, all’interno della miniera di sale, dove fu imprigionata nel capitolo precedente. La troveremo stanca e alla ricerca della sua identità. Il gioco vanterà i sottotitoli nella nostra lingua, ma a differenza dei primi due capitoli della saga non sarà doppiato. Avviando la partita si nota subito come riesce perfettamente a portarci nella meravigliosa atmosfera dei primi due capitoli, anche se in alcuni momenti il terzo episodio si farà sentire, in quanto è ovviamente il seguito  della trama. Graficamente è molto bello e non presenta particolari requisiti alti per PC. I fondali sono meravigliosi così come la colonna sonora prodotta da Inon Zur, un nome importante visto che nella sua carriera ha sviluppato colonne sonore per titoli di grosso calibro come : Syberia 3, Fallout, Dragon Age, Prince of Persia. Se non volete attendere il 10 Dicembre, potrete recarvi su Steam e scaricarvi gratuitamente il Prologo. Questo vi darà una chiara idea del gioco, qual’ora non aveste mai giocato ai titoli precedenti, anche se il mio consiglio è quello di recuperare l’intera saga, altrimenti correreste il rischio di non capire tutta la meravigliosa storia. Seppur i primi due capitoli, uscirono nei primi anni del 2000, ancora oggi godono di ottima fama, oltre ad essere una delle migliori saghe puzzle-game mai create, li potete trovare per PC e console a poco prezzo. Ora vi lasciamo al nuovo video uscito pochi giorni fa, gustatevelo e scaricatevi subito il prologo. Appuntamento a Dicembre!

About the Author

Related Posts