default-logo

Slipways: la recensione

Posted On 03 Giu 2021
Comment: Off

da Milano – Per il gioco di oggi, ho deciso di tornare nel genere degli strategici. Come saprete questo genere di giochi nati inizialmente su PC, hanno da sempre ottenuto un grossissimo successo. Il titolo di oggi è un’Indie ed è disponibile da poco, si chiama Slipways, edito e sviluppato da Beetlewing e disponibile per PC e Mac tramite Steam. Da come ho scritto poche righe più in su, avrete capito che si tratta di un classico genere strategico ambientato nello spazio, ma Slipway offre molto di

più. Come molti sapranno, questo genere di giochi, viene penalizzato dall’immensa e ardua curva di apprendimento del genere. Seppur questo genere di giochi, possa vantare una serie di soddisfazioni personali, richiede parecchio tempo e molti si stufano prima. Questo non accade. Gli sviluppatori sono riusciti a prendere ciò che di buono e divertente offra il genere strategico e metterlo alla base del gioco. Quindi mettetevi comodi e state tranquilli, Slipways offre molto divertimento e immediatezza fin da subito. Lo scopo del gioco è semplice, dovremo riuscire a colonizzare i pianeti vicini. Per fare questo, basta cercare e prendere delle sagge decisioni evitando la guerra ma basandosi sulla diplomazia e mantenendo dei buoni rapporti tra di loro. Installando delle industrie e vedendole via via crescere. Non aspettatetvi dunque uno strategico militare, ma il tutto si basa come già detto sull’immediatezza. In circa 60 minuti di gioco farete grandi progressi e sarete capaci di espandervi molto velocemente. Tutto questo tramite delle gestione delle risorse adatte a qualsiasi tipo di giocatore. Personalmente non riesco ad amare troppo il genere, ma con Slipways mi sono molto divertito. Come vi dicevo il tempo che ognuno di noi a per giocare non è molto. Quindi generalmente si tende ad scartare il genere a priori, ma qui tutto funziona alla grande senza giri di parole o dialoghi noiosi. Un peccato rimanendo in tema, è la mancanza della nostra lingua sia come interfaccia sia come gioco in se, speriamo che in futuro possa essere inserita. Tornando il gioco, uno dei suoi punti di forza, oltre alla semplicità di apprendimento è la mole delle abilità tecnologiche che andrete via via sbloccando. Calcolate che l’intero gioco si svolge proceduralmente, quindi non dovrete assolutamente temere la ripetitività, in quanto ogni sezione sarà completamente differente da quella precedente. Gli sviluppatori hanno dichiarato che sarà presente una modalità Campagna che andrà a narrare una storia, ma le modalità presenti riesco già a tenere i giocatori molto occupati. Con la  prima avrete 25 anni, per poter generare ed evolvere una serie di colonie. La seconda invece è infinita e sarà una sorte di gara di resistenza, in quanto si proseguirà fino a quando avremo risorse a sufficienza, mentre l’ultima è una vera e propria sandbox. Sul lato tecnico nulla da dire, il gioco si presenta molto bene con una buona veste grafica e tutta la gestione è stata realizzata molto bene. Se siete alla ricerca di un gestionale divertente che vi porti subito all’interno dell’azione evitando i lunghi tempi di caricamento, Slipways farà al caso vostro. Vi lasciamo al trailer e al link del nostro gruppo di Curatori di Steam.

Voto : 9

About the Author

Related Posts