default-logo

Aprile: mese nero per il settore dei videogiochi

nintendo-dsiDa Milano – Secondo un analista del the NPD Group aprile sarebbe stato il mese peggiore per quanto riguarda le vendite di videogiochi dal luglio 2009. Il fatturato complessivo del settore sarebbe infatti calato del 26%.
Tra le console la Nintendo Wii avrebbe visto le vendite cadere precipitosamente già dal mese marzo quando le vendite si erano attestate intorno alle 557.500 unità, per poi subire un ulteriore calo ad aprile quando di unità ne sono state vendute soltanto 277.200. Non è andata meglio alle concorrenti di sempre infatti Xbox 360 di Microsoft avrebbe venduto 185.400 unità e la PlayStation 3 di Sony 180.800.

Anche per quanto riguarda le console portatili, la situazione non è delle migliori infatti la NIntendo con il suo DS pur mantenendo il primato nelle vendite, ha subito un forte rallentamento, dimezzando addirittura le vendite dal milione di unità vendute nell’aprile 2009 alle 440.800 unità vendute lo scorso aprile.
Uno dei motivi che potrebbe aver contribuito al calo d’interesse da parte dei consumatori verso questo genere di console è l’annuncio effettuato dalla Nintendo circa il lancio di una nuova console che prevede l’utilizzo di giochi in 3D ovvero l’attesa 3DS. Non ultimo bisogna considerare la concorrenza scaturita dall’avvento dell’ iPhone e dell’iPad che si sono rivelati dei validi concorrenti grazie alla competitività dei prezzi ai quali si possono acquistare i giochi.

L’analista sostiene che il settore potrebbe comunque riprendersi grazie al lancio dei giochi in 3D e alle nuove consolle di Sony e Microsoft che sfrutteranno le nuove tecnologie Motion-control.

About the Author

Related Posts