default-logo

Doom è “risorto” su iPhone

doom2Da Milano -1993. Un anno che ha cambiato il mondo dei videogiochi per sempre, avviando la grande stagione del gioco su PC a cui avrebbero fatto seguito, poi, le console fisse e portatili. E’ proprio nel 1993 che viene lanciato sul mercato per, pensate, sistema operativo DOS, Doom.
E’ uno sparatutto in prima persona, violento, claustrofobico, tutto azione e adrenalina.
In Doom non si pensa, si spara, si spara e si spara ancora, spesso senza neanche mirare perché non c’è il tempo.
Fu un successo clamoroso, tanto che la società di sviluppo, la id Software, divenne per molti, nel settore dei videogiochi, un punto di riferimento.

Nel corso di questi anni il successo di Doom non è mai scemato. Sono stati pubblicati nuovi episodi sempre più truculenti e realistici per PC, console e cellulari. E ora Doom approda su iPhone (e iPodTouch).
Infatti, dando seguito ai numerosi rumors della rete, è stato rilasciato oggi Doom Resurrection disponibile su Apple Store a 7,99 euro.

doom1

I livelli sono 8, tutti nuovi, e la dinamica di gioco, nonostante le restrizioni imposte dalla limitata potenza grafica della piattaforma, è rimasta decisamente fedele alla serie originale.
Non resta che scendere nei meandri di Phobos, nei cui corridoi metallici riecheggiano i rumori di strane inquietanti creature, e stringere a sé un fucile al plasma, l’unica vera speranza a cui rimanere aggrappati in un mondo popolato da demoni.



About the Author

Related Posts