default-logo

The Convenience Store la recensione

da Milano – Il mondo Indie, non mi stancherò mai di ripeterlo, offre davvero molte emozioni con titoli che il 90% delle volte non si conosce nemmeno l’esistenza. Purtroppo la mole di titoli presenti su Steam e la poca pubblicità che gli sviluppatori ricevono, mette in ombra molti titoli validi. Per questo motivo, noi di Ayrion cerchiamo ed esploriamo Steam nei suoi meandri, per portavi il meglio di qualsiasi genere dal negozio virtuale di Valve. Giusto qualche giorno fa, mi consigliarono di guardare su Steam, un

horror-psicologico Giapponese, dalla breve durata ma dal forte impatto emotivo. Recatomi su Steam, acquisto The Convenience Store, sviluppato ed edito dalla Giapponese Chilla’s Art, al costo di 2,39€. Essendo un titolo dalla durata molto breve, e dallo spoiler troppo facile, mi limiterò a spiegarvi di che genere si tratta ed i miei pareri tecnici. Partiamo dal presupposto che in meno di due ore, potrete finirlo. Detto questo, siamo davanti ad un “walking simulator”, questo termine indica un gioco, dove verremo guidati letteralmente dalla trama. Basterà proseguire leggendo ciò che vedrete sullo schermo. Purtroppo non è presente la lingua Italiana, ma da leggere c’è veramente poco e se masticate l’Inglese anche a livello scolastico, saprete capirlo benissimo. Titoli come questo, sono giochi dove seppur non accada nulla di che, sono capaci di mettervi letteralmente a disagio. Forse non tutti sapranno che questo è da sempre, il punto di forza del genere Horror Giapponese. L’audio, rispetto ad un prodotto Americano o Europeo è capace di darvi fastidio o mettervi paura senza avere particolari effetti speciali. Lo scopo è semplice, sarete una giovane ragazza del college che uscita di casa dovrà recarsi in questo piccolo mini market. Giunti a destinazione, non dovrete fare altro che seguire la narrazione, e godervi i due finali, buono o cattivo che vi attendono. Seppur siamo davanti a un titolo dal prezzo veramente irrisorio, graficamente non è niente male, i dettagli del livello sono ben curati e sopratutto ben realizzati, forse solo la grafica delle persone avrebbe potuto essere migliore. Attenzione ai filtri attivi su schermo, potrebbero darvi fastidio. Vi ricordo che nel menù delle opzioni, potrete disattivare l’effetto del tubo catodico e della pellicola VHS. Seppur in questi titoli sia un’effetto molto comune, ad alcuni giocatori potrebbe dar fastidio, come nel mio caso. Quindi state tranquilli, potrete disattivarli ogni volta che vorrete.Tornando al gioco, l’atmosfera è molto bella e la tensione che si prova continuando nella storia, è molto alta. Unica pecca a mio avviso sono le animazioni della camminata abbinata al sonoro. Più che una ragazza del college, sembra un terminator che cammina. Andava corretta la camminata, risulta troppo ampia con un sonoro troppo pesante. A parte questo mi sono divertito molto. Consiglio di giocarlo con le cuffie per avere una maggiore immersione. I due finali sono entrambi aperti, facendo sperare che lo sviluppatore nel corso del tempo, possa cercare di proseguire questa storia. Se cercate qualcosa di diverso ad un prezzo molto basso, acquistatelo subito.

Voto : 8

About the Author

Related Posts