default-logo

Serious Sam 4 : la recensione

Posted On 29 Mar 2021
Comment: Off

Da Milano – Quando si pensa alle icone degli sparatutto in soggettiva, la mente ci riporta a grossi nomi come : Doom, Quake, Hal-Life, Duke Nukem. Anche se all’elenco manca un grande protagonista, ovvero Serious Sam. Oggi andremo a recensire Serious Sam 4, il nuovo capitolo della saga realizzato da Croteam disponibile per : PS4, Xbox One, Stadia e PC tramite Steam al costo di 39,99 Euro. Nonostante si tratti del quarto capitolo, il gioco offre una trama molto bella e gradevole che si basa su avvenimenti svolti in passato. Quindi se siete nuovi e non avete mai giocato alla saga di Sam potrete stare tranquilli, in quanto state giocando ad un prequel dei primi capitoli. Quando inizierete la

storia, vedrete che tutte le iconiche armi di Sam, assieme a tutti i leggendari nemici visti nella saga saranno presenti, donando ai giocatori storici una sensazione di sentirsi a casa. Il tutto si basa, su una trama suddivisa in 16 capitoli. Questa vi richiederà più o meno una ventina di ore complessive per portare a termine la quest principale, anche se tutto dipenderà dalle vostre abilità e dal livello con cui vorrete affrontare l’avventura. Oltre alla main quest, potrete trovare delle missioni secondarie, sempre utili sia per far progredire le abilità di Sam, tramite l’apposito “albero delle abilità” sia per aumentare la longevità del titolo. Naturalmente lo scopo è semplice per entrambe le missioni principali o secondarie, dovremo fare piazza pulita di orde di nemici. Le aree di gioco, sono abbastanza ampie e vi permetteranno di schivare eventuali nemici, basandovi sulla concentrazione di quelli più impegnativi. Il temibile cattivo di turno Mental, vi darà del filo da torcere con le sue ondate di extraterrestri. Così eccovi a schivare, scappare, recuperare munizioni e uccidere qualsiasi alieno vi si presenti davanti. Quando arriverete alle boss fight, rimarrete impressionati dalla mole dei boss. Questi saranno veramente enormi e oltre alle proprie abilità, non ci penseranno due volte di complicarvi la vita, liberando nuovamente dei nemici che avranno lo scopo di distrarvi. Ricordatevi che quando affronterete dei boss i nemici verranno uccisi accidentalmente dallo stesso cattivo di turno, in quel caso  dovrete cercare di racimolare più armi e munizioni possibili, lasciate sul campo dagli alieni uccisi. Seppur le munizioni non manchino, le boss fight richiederanno impegno e una buona dose di strategia per poterli sconfiggere. Dal punto di vista della varietà dei nemici, il “bestiario” si aggira attorno alla trentina di differenti creature aliene. Coloro che conoscono bene la saga di Sam, troveranno molti nemici iconici della serie, come il Minotauro. Anche le armi sono le classiche e vi faranno divertire parecchio, sopratutto quando utilizzerete una mini bomba atomica. Se avrete un gruppo di amici, potrete affrontare una co-op fino a 4 giocatori nella campagna principale. Dal punto di vista tecnico, Serious Sam 4 è molto bello. I nemici e le texture dei paesaggi sono molto belle. Vi accorgerete del dettaglio quando andrete ad utilizzare qualche mezzo, oppure quando avrete centinaia di alieni che vorranno la vostra pelle. Forse andava  corretto leggermente la mimica di Sam durante le scene d’intermezzo, che rendono il nostro protagonista leggermente legnoso. Ciò non toglie che il gioco rimane godibile e appassionante. Sappiate che si tratta di un classico sparatutto dove non avrete un solo minuto per respirare. Tutto questo mentre sarete accompagnati da una buona colonna sonora e ottimi effetti sonori sia delle esplosioni che scenici. In Conclusione Serious Sam 4 è un gioco molto bello. La sua trama risulta appassionante e molto ben studiata, mantenendo il carisma di Sam, fortunatamente è rimasto invariato nel tempo con della comicità che vi accompagnerà dall’inizio alla fine.  Ottima anche  la possibilità di portare due armi contemporaneament , è stata un’aggiunta veramente gradita. Se siete fan di vecchia data, oppure siete nuovi  e amate gli sparatutto “vecchia scuola” questo gioco farà al caso vostro, contando che metà della trama si svolge nel nostro paese, con un’ottima ricostruzione di Pompei e di Roma, vedrete che sarete molto soddisfatti una volta terminata la storia. Vi lasciamo alla nostra video recensione e alla nostra pagina di Steam.

About the Author

Related Posts