default-logo

Neon Abyss : la recensione

da Milano – Mettetevi comodi e allenate le vostre mani, perchè oggi vi presento un titolo tanto divertente quanto faticoso, Neon Abyss uno spettacolare roguelike sviluppato da Veewo Games edito Team 17. Questo gioco è disponibile per Nintendo Switch, PS4, Xbox One e PC tramite Steam al costo di 19,99€. Passiamo alla trama. L’Olimpo per come tutti lo conoscono, è caduto. Le vecchie divinità sono state tutte uccise da nuove divinità cyberpunk. Ma non tutti gli dei sono perduti, Ade signore degli inferi e fratello di Zeus è riuscito a salvarsi. Secondo voi, visto il

suo curriculum riuscirà a starsene buono e darsela a game? Assolutamente no. Infatti riuscirà ad organizzare una piccola milizia di umani che non accettano per nulla queste nuove divinità e sono pronte a combattere al suo fianco. Questa task force, prende il nome di “Grim Squad”. Ora non ci resta che scendere in campo. Il gioco si basa su uno scorrimento laterale, all’interno di Dungeon che vengono generati proceduralmente. Questo significa che vi recate all’interno di uno stage. Veranno bloccate le uscite e dovrete sconfiggere un’orda di nemici. Quando avrete liberato tutta la stanza, allora potrete proseguire alla prossima. Tutto questo fino al classico boss di fine livello. Ciò che rende Neon Abyss affascinante oltre allo stile grafico che ne parleremo a breve, risulta la sua totale realizzazione procedurale. Vedete come tutti i roguelike che si rispettino, anche qui avremo dei potenziamenti. Questi andranno a donare al nostro protagonista una serie di potenziamenti che cambieranno totalmente il nostro stile di combattimento, ma anche il look del personaggio. Fino a qui nulla di nuovo, anzi sembrerebbe abbastanza scontato. Ma se vi dicessi che i nemici variano di stanza a stanza in modo puramente casuale? Questo comporta che quando siete davanti a un potenziamento, non saprete se acquisirlo oppure no. Visto che probabilmente il prossimo stage, al posto di aiutarvi, potrebbe mettervi in seria difficoltà. In quanto potrebbe andare a penalizzare la vostra tecnica. Non sempre i potenziamenti sono utili, molte volte sarebbe stato meglio non potenziarsi, in modo da essere più forti. Come vedete questa potrebbe essere un’arma a doppio taglio. In quanto mette in dubbio se potenziare o meno il personaggio, o meglio l’arma del personaggio. Ma tranquilli, Neon Abyss non risulta un titolo molto difficile. Onestamente vista la sua totale personalizzazione dei potenziamenti, aggiunta alla possibilità di selezionare un buon numero di personaggi a vostra disposizione, vi permetterà di proseguire senza troppi problemi. Passando al lato tecnico nulla da dire. Vedere l’Olimpo in chiave Cyberpunk con tanto di luci al neon di vari colori è stata un’idea veramente geniale. La pixelart è ben fatta, riuscendo a creare un’atmosfera assolutamente unica e speciale. Molto bello anche il comparto audio. Musica synthwave accompagnata da effetti sonori delle armi. Mixate ai colori a neon vi farà realmente apprezzare questa assurda atmosfera. Il gioco riuscirà a tenervi compagnia per tantissimo tempo. Sia la mole di armi che di potenziamenti per il giocatore, vi faranno ogni volta provare un’esperienza unica e irripetibile. Non ci resta che consigliarvi l’acquisto di questo piccolo capolavoro, consigliandovi di dare un’occhiata alla nostra video recensione qui sotto e alla nostra pagina di Curatori di Steam. Vivamente consigliato!

Voto : 9,5

About the Author

Related Posts