default-logo

Mario Kart 64 : Passione Retrogame

da Milano – Correva l’anno 1996, quel Natale ricevetti una delle più belle console che abbia mai avuto, il Nintendo 64 assieme a Mario 64 e Mario Kart 64. Oggi riportiamo gli orologi del tempo in quella data e andiamo a vedere questo famosissimo gioco. Mario Kart 64 è il secondo titolo della serie e l’unico realizzato su Nintendo 64. La grafica era davvero notevole per l’epoca, sopratutto per quanto riguarda i tracciati che come da tradizione sono sempre ben dettagliati e curati .

 

Rimane il primo capitolo della saga sviluppato totalmente in  3D. Il gioco vanta di ben 16 piste dove nel suo interno sono presenti delle scorciatoie per tagliare il tracciato alcune ben visibili, altre invece ben nascoste. Varie piste di Mario Kart 64 saranno inserite  nei capitoli successivi della saga. Tra quelle più famose risulta “Pista Arcobaleno” che vedremo in Mario Kart 8 sia per Switch che per Wii U, “Pista di Luigi” verrà riproposta in Mario Kart 7 e “Viale Giungla DK” visto in Mario Kart per Wii. Oltre alla classica modalità GP, dove è stata aggiunta la cilindrata 150cc. Naturalmente erano presenti anche le cilindrate 50cc. E 100c. che rappresentavano il livello di difficoltà della gara. Le altre modalità di gioco erano: la modalità a tempo e quella multi giocatore. Quest’ultima era disponibile fino a 4 giocatori che potevano scegliere se giocare in gara oppure sfidarsi nelle arene, viste la prima volta nel primo capitolo per Super Nintendo. Le arene sono 4 e anch’esse sono state riviste in altri espisodi della saga, la modalità di gioco era tutti contro tutti. Si raccolgono delle armi, e si cerca di colpire l’avversario. Ogni giocatore ha tre palloncini dietro al proprio go-kart, quando si viene colpiti un pallone se ne andrà, esauriti tutti  il giocatore viene eliminato e naturalmente vince colui che è rimasto in vita. Le novità non finiscono qui, fu introdotto il tachimetro che misurava la velocità, la derapata per avviare il turbo e l’aggiunta di nuove armi mantenute nelle serie future. Attualmente lo potete trovare sullo store digitale Nintendo Switch a 9,99€. Se invece siete dei collezionisti e amanti del retrogame, sappiate che è uno dei titoli più comuni tra possessori di Nintendo 64, questo significa che il prezzo varia da 45€ per la versione PAL, e 60,00€ per la versione Jap. Ovviamente queste sono le versioni complete di scatola e libretto, se cercate quelle loose il prezzo scende notevolmente. Se possedete il Nintendo 64, questo gioco non può assolutamente mancare nella vostra libreria da collezione. Se volete vederlo in azione guardate il video qui sotto.

 

About the Author

Related Posts