Fondazione Avast: donati 25 milioni di dollari per iniziative a favore della ricerca sulla lotta al Covid-19

Posted On 05 Mag 2020
Comment: Off
Tag:

da Roma  – Avast, una delle più grandi aziende al mondo di sicurezza digitale, è sempre stata guidata dalla missione di proteggere le persone e, come azienda tecnologica, è naturalmente incline alle iniziative in cui la ricerca e l’innovazione possono determinare un impatto reale nella vita di tutti i giorni. Per questo, dopo un’attenta analisi dei programmi e delle iniziative esistenti impegnati nella lotta al Covid-19, la Fondazione Avast ha scelto di donare 20 milioni di dollari alla Coalizione COVID-0 coordinata da Wellcome: la Coalizione si concentra sulla raccolta di fondi per sviluppare test e trattamenti per la cura del virus e per la sua prevenzione attraverso lo sviluppo di vaccini. Si tratta di un programma molto audace e avvincente che si stima richieda almeno 8 miliardi di dollari di finanziamenti proprio nella sua prima fase.

Di questi 20 milioni, 12 andranno all’Acceleratore Terapeutico COVID-19, in collaborazione con la Bill & Melinda Gates Foundation, Wellcome e MasterCard, per accelerare lo sviluppo di test e trattamenti rapidi, mentre i restanti 8 milioni andranno al CEPI, la principale organizzazione mondiale per la ricerca e sviluppo di vaccini per le pandemie.

Oltre a ciò, la Fondazione Avast donerà 5 milioni di dollari per ulteriori iniziative di risposta al COVID-19, che includono il continuo supporto al programma di supercomputing [email protected], che cerca di trovare una cura per il virus, insieme al contributo per lo sviluppo e la produzione di un nuovo tipo di ventilatori polmonari.

 

Secondo Avast, un metodo rigoroso e scientifico potrà fornire la migliore strategia di uscita alla pandemia provocata dal Covid-19 e solo un approccio prudente, sistematico e ben finanziato ai test, ai trattamenti e allo sviluppo di vaccini porterà alla minimizzazione di blocchi e interruzioni e, cosa più importante, a salvare vite umane. La Fondazione Avast, inaugurata nel 2010, grazie ai fondi donati da Avast e all’attività di volontariato dei suoi dipendenti, lavora direttamente e indirettamente per supportare le comunità di tutto il mondo e promuovere i valori di libertà e scelta, indispensabili per dare significato e consapevolezza all’agire umano.

About the Author

Related Posts