default-logo

MAPS.ME, la premiata app gratuita per la navigazione (anche turistica) e le mappe offline è disponibile per le maggiori piattaforme mobili

logo_whiteDa MilanoMail.Ru Group è lieta di annunciare che MAPS.ME Pro è ora disponibile in forma totalmente gratuita per le maggiori piattaforme mobili. La nuova app, che prende il nome di MAPS.ME, include estese mappe offline, informazioni sui percorsi e ricerche offline e offre la possibilità di aggiungere dei segnalibri alle location, caratteristiche che l’hanno portata a essere una tra le Best Apps of 2014 su Google Play Store. Inoltre, Mail.Ru Group ha annunciato che la app diventerà open source nel 2015, contribuendo allo sviluppo della community OpenStreetMap. Mail.Ru ha acquisito MAPS.ME nel novembre del 2014 come parte di una strategia per consentire a My.com, la sua controllata che si rivolge a una audience internazionale, di offrire prodotti e servizi aggiuntivi per una base crescente di utenti.

Realizzata sulla base del progetto OpenStreetMap e lanciata nel 2011, MAPS.ME ha rapidamente raccolto consensi entusiastici e un grande seguito grazie alla sua velocità, al database dettagliato e alla funzionalità offline. Con una compressione dei dati avanzata, MAPS.ME è in grado di evitare elevati costi di roaming e consente agli utenti di scaricare mappe anche tramite utilizzo offline. A differenza di Google Maps, la cui mappa offline è in grado di offrire solo un livello limitato di dettagli, la funzionalità offline MAPS.ME è veloce, precisa e globale; gli utenti possono inoltre creare percorsi di guida ed effettuare ricerche di indirizzi. Le mappe sono disponibili sullo schermo in maniera chiara e rapida e utilizzano pochissimo spazio presente sul telefonino.

ipad2OpenStreetMap viene realizzata e costantemente aggiornata da un team di redattori proprio come per gli articoli di Wikipedia; gli utenti possono modificare le mappe aggiungendo città, strade, luoghi e punti di interesse. Il database MAPS.ME viene aggiornato dalla community globale di appassionati che è cresciuta in modo esponenziale raggiungendo 1,8 milioni di iscritti. Questo modello di crowdsourcing consente di creare le mappe più dettagliate e più attuali su qualunque tipo di app.

L’idea alla base di OpenStreetMap è davvero unica: il successo di MAPS.ME dimostra infatti che le mappature sono molto più precise e affidabili se i dati arrivano localmente da parte di utenti sparsi in tutto il mondo e che inviano le loro informazioni su strade e luoghi con i quali hanno familiarità”, ha affermato Dmitry Grishin, CEO di Mail.Ru Group e fondatore di My .com. “Pensiamo che rendere gratuiti e disponibili per tutti la tecnologia e i dati che stanno dietro a MAPS.ME rappresenterà un passo fondamentale verso lo sviluppo di un sistema di mappatura globale universalmente preciso.

La prima versione di MAPS.ME è stata rilasciata nel 2011 e da allora l’applicazione vanta più di 7 milioni di clienti. MAPS.ME contiene i dati di mappatura di oltre 345 paesi e isole ed è una delle app più votate nella categoria Viaggi in più di 100 paesi.

About the Author

Related Posts