default-logo

Fregature da vacanza, la top 10 di Skyscanner

Posted On 25 Set 2012
Comment: Off

skyscannerDa Milano – In base al sondaggio condotto da Skyscanner, le cose che più di altre sono soggette a rincari ritenuti eccessivi sono il prelievo di denaro contante all’estero, le gite turistiche e le spese in albergo per l’accesso al WiFi.

La scorsa settimana il gruppo internazionale alberghiero Accor ha annunciato che nelle sue camere offrirà agli ospiti il servizio di connessione internet e Wi-Fi gratis. Una notizia positiva considerati i risultati dell’indagine di Skyscanner. L’accesso a internet in alcuni alberghi arriva anche a superare i 25 euro, le spese per il servizio WiFi in albergo sono un vero e proprio spauracchio per i viaggiatori.

Prima dei costi per la navigazione in hotel (13%), quelli sostenuti per prelevare denaro contante all’estero hanno conquistato la prima posizione tra le ‘fregature’ con il 19% delle preferenze. Molte banche fanno salire le commissioni fino a ricarichi del 3% sull’importo prelevato, operazioni che lasciano spesso i turisti con l’amaro in bocca.

Le gite organizzate e le escursioni non sono da meno, infatti, si piazzano al secondo posto con il 17% degli intervistati che sostiene di aver spesso pagato per tour “sopravvalutati e troppo costosi rispetto a quanto in realtà offerto”.

Caterina Toniolo, Country Manager di Skyscanner Italia ha così commentato: “I supplementi e i costi nascosti possono prendere alla sprovvista anche chi di solito non bada troppo ai limiti di budget. In Italia è un atteggiamento abbastanza tipico quello di far pagare diverse spese accessorie, quote che fanno salire di parecchio il conto finale. Inoltre sono ancora molti gli hotel dove bisogna pagare per accedere a internet con il WiFi in camera, con tanto di scadenze ogni mezz’ora o addirittura costosi quarti d’ora. Ci auguriamo che siano presto in molti a seguire l’esempio di Accor nell’offerta di questo servizio gratuito”.

Top 10 delle ‘fregature’ da vacanza

Costo del prelievo di denaro all’estero 19%
Gite organizzate ed escursioni 17%
Hotel WiFi 13%
Viaggi in taxi 9%
Commissioni sulle carte di credito 8%
Lettini da spiaggia 8%
‘Occasioni’ al duty free 4%
Commissioni sul check-out in hotels 4%
Acquisto di bottiglie d’acqua 3%
Mancia in bar e ristoranti 3%

About the Author

Related Posts