default-logo

Caro iPad mini… caro

moneyDa Milano – Guardando il comunicato di Apple, lo stesso che in parte abbiamo pubblicato sul sito, ha colpito la mia attenzione il prezzo fornito con iva e tasse incluse e scorporate. Il modello “base, base” da 16 GB costa 329 euro IVA e tasse incluse (€270,00 senza iva e tasse).
Dal mio punto di vista 329 euro sono forse troppi per fare una concorrenza reale a Tablet come Kindle Fire che costa la metà, oppure il Galaxy Tab di Samsung che viaggia intorno ai 200 euro. In effetti il prezzo al netto di balzelli vari, 270 euro, sarebbe stato decisamente più in linea con le aspettative di mercato, forse proprio per questo la mia attenzione ne è stata colpita. Mi aspettavo quel prezzo, o, con un po’ di ottimismo, anche inferiore.
Iva e buoi dei paesi tuoi sembra voler dire Apple. Nel senso che dal loro punto di vista 270 euro è il costo, le tasse sono un problema dell’utente finale. Come dire: abbiamo fatto il possibile per ridurre il prezzo dell’iPad mini ma se poi ci troviamo 59 euro di Iva (e tasse accessorie) che colpa ne abbiamo?
Parliamoci chiaro, la mia è solo una divagazione a metà tra il filosofico e il correntistico (intesto come studio del conto corrente, il mio, che langue senza possibilità di ripresa), mi sarebbe piaciuto un prezzo in linea coi tempi che viviamo. Un segnale che il settore dell’elettronica di consumo, peraltro appena sfiorato dalla crisi, è attento ai bisogni del consumatore.
Invece nulla. Si punta al rialzo. Finche la domanda è così massiccia e inequivocabilmente solida, non ci saranno inversioni di tendenza. C’è da chiedersi quanto durera…

Massimo Carboni

About the Author

Related Posts

Leave a Reply