default-logo

Google implementa il 3D in Chrome

chromeDa Milano – Google ha iniziato la costruzione del suo plug-in O3D da inserire, manco a dirlo, nel browser Chrome e che consentirebbe di sfruttare al meglio l’accelerazione dell’ hardware progettato per la grafica 3D.
L’integrazione del plug-in O3D in Chrome avrebbe due vantaggi, il primo aprire la strada a giochi che richiedono una grande potenza di calcolo grafico su Web, dall’altra fare diventare Chrome un browser sempre più popolare e diffuso.
Al momento il Browser di Google ha una rispettabilissima quota del 2% del mercato totale. Va detto che gli altri Browser come, ad esempio, Internet Explorer o Safari hanno il vantaggio di essere integrati in un sistema operativo, vantaggio che potrebbe essere rimontato se Chrome OS riuscirà nei prossimi anni ad imporsi e a vincere le sue sfide. Del resto a Mozilla-Firefox ci sono voluti anni per raggiungere la sua attuale quota di mercato di circa il 20 per cento.
Un altro strumento che  Google intende usare nella direzione di utilizzare al meglio l’hardware nativo e, appunto, Native Client, che è stato progettato proprio per consentire alle applicazioni Web di sfruttare al meglio la potenza di elaborazione nativa del computer.

About the Author

Related Posts