default-logo

Lost Castle : la recensione

da Milano – Gli sconti di Steam continuano a regalare grosse occasioni, infatti oggi andremo a conoscere e recensire Lost Castle, sviluppato da Hunter Studio edito Another Indie. Il gioco in questione è in forte sconto sulla piattaforma per PC infatti da 9,99 Euro lo trovate a 3,99 fino al 5 Gennaio. Lost Castle è disponibile anche per Nintendo Switch, PS4 e Xbox One. Purtroppo non saprei dirvi se per console è scontato, anche se la cifra completa non

è alta e ne vale totalmente la spesa. Prima di iniziare, vi consiglio di raggruppare qualche amico e di prepararli a tanto sano divertimento. Diamo uno sguardo alla trama. Il Castello di Harwood era il Cuore di una comunità allegra e dignitosa, tutti erano felici e la pace regnava sovrana. Purtroppo una terribile calamità renderà quei giorni solamente un lontano ricordo. Un brutto giorno, le forze del male si scateneranno sul castello e su tutto ciò che lo circonda, andando a liberare moltissimi e temibili demoni che a loro volta distruggeranno tutto. Toccherà a noi risolvere la questione. Seppur Lost Caste vanti una grafica “cartonesca” molto colorata e simpatica non deve trarvi in inganno. Non pensate che si tratti di un “giochino tenero”. Il gioco infatti offre una sfida di tutto rispetto. I nostri personaggi avranno a che fare con nemici molto ostici che vi metteranno alla prova fin dopo pochi istanti di gioco. Senza contare che avremo la bellezza di oltre 190 armi e 90 armature a nostra disposizione durante l’intera avventura. Tutte molto indispensabili per sconfiggere dei dungeon creati a random, proprio come i vari nemici ed i boss. La co-op è fondamentale, sia online che in locale. Più giocatori sarete e maggiore sarà il divertimento e la percentuale di successo della missione. Se la vostra sete di azione non verrà saziata, sappiate che ci sono delle sfide giornaliere da compiere, andando ad aumentare la longevità del gioco. La grafica è colorata è totalmente realizzata a mano. L’atmosfera che si respira è di pura tensione, infatti Lost Castle riuscirà ad essere un vero e proprio  hardcore retrò ispirato ai classici beat’em up. Se decidete di affrontare l’avventura in solitaria, sia per il livello di sfida sia per il ritmo di gioco, potrebbe risultare alla lunga ripetitivo e ostico. Per questo motivo, vi consiglio di optare per il multiplayer che raggiunge un massimo di 4 giocatori contemporaneamente. In conclusione Lost Castle è un rpg misto beat’em up, con un livello di sfida medio alto che saprà offerire un’ottima cooperazione e molto divertimento, sia per l’avventura in se sia per la mole di armi e armature a disposizione. Se non temete la sfida e avete 3 amici o famigliari con cui giocare, questo titolo è adatto a voi. Vi lasciamo alla nostra video recensione.

Voto : 8,5

About the Author

Related Posts