default-logo

Tracer Tag, l’innovativo device di monitoraggio per localizzare i bagagli anche in volo

Posted On 26 Apr 2014
Comment: Off

tracer_tagMilano Recominte, leader nell’industria aeronautica, ha annunciato oggi che Telit Wireless Solutions sarà fornitore di moduli m2m per il Tracer Tag, innovativo device di monitoraggio ad elevate prestazioni in grado di localizzare i bagagli anche in volo.

Il Tracer Tag risponde a una specifica necessità del settore. Lo scorso anno, infatti, secondo un report di SITA, il numero di bagagli danneggiati per 1.000 passeggeri è stato di 6.96 milioni e di 21.8 milioni a livello globale. Valigie smarrite o consegnate in ritardo sono costate al mercato oltre 2 miliardi di dollari, solo lo scorso anno. Nonostante numerosi miglioramenti, i passeggeri che devono effettuare almeno uno scalo aeroportuale arrivano più spesso a destinazione senza i propri bagagli. Quasi la metà di tutte le valigie consegnate in ritardo o perse provengono infatti dai voli di coincidenza.

Fino ad ora, l’utilizzo di sistemi di monitoraggio per risolvere questi inconvenienti è stato complicato da una severa regolamentazione sui dispositivi di comunicazione elettronici e wireless. La soluzione di Recominte è stata progettata per superare queste complessità, poiché è in grado di spegnersi in automatico in volo e riaccendersi a terra. Tracer Tag integra i moduli Telit GL865-QUAD e JN3 per garantire la migliore performance di monitoraggio.

Telit GL865-QUAD è un modulo GSM/GPRS dotato di 4 bande GSM per applicazioni globali. Con il suo design ultracompatto e l’elevata range di temperatura, il prodotto GL865-QUAD è la piattaforma perfetta per applicazioni m2m di alto livello e per dispositivi di dati mobili. Caratteristiche aggiuntive come il protocol stack TCP/IP e il serial multiplexer ampliano la funzionalità dell’applicazione senza nessun costo extra. Telit JN3 è un modulo GPS che può essere facilmente legato ad altri moduli per offrire una soluzione di monitoraggio completa e efficiente dal punto di vista dei costi. L’integrazione del modulo GPS con la connettività cellulare consente al dispositivo di effettuare un monitoraggio estremamente accurato, anche in luoghi chiusi, garage e canyon urbani, e di essere utilizzata anche all’interno di bagagli trasportati da macchine, treni, bus o aerei.

Tracer Tag è piccolo e di dimensioni ridotte, con una durata della batteria fino a 100 ore in buone condizioni di ricezione GPS. La soluzione è anche molto robusta e ha superato nove test (MIL-STD-810G Standard), tra cui la resistenza a vibrazioni, temperature elevate, alta umidità e pressione atmosferica bassa. Tracer Tag può anche registrare ogni eventuale caduta dei bagagli e la temperatura ambientale, fattori importanti per determinare dove si sia verificato un possibile danno alla valigia o al cargo, e essenziali nel caso in cui siano coinvolti beni da trasportare con delicatezza, come dispositivi elettronici o medicine deperibili.

About the Author