default-logo

La scheda XQD Serie S di Sony supera i limiti delle CompactFlash

xqd_mc_64gb_cw_hDa Milano – Grazie alla nuova scheda di memoria XQD Serie S di Sony, quest’estate i fotografi sportivi potranno dare il meglio di sé. La scheda di memoria ad alta velocità garantisce la capacità e l’affidabilità richieste dai fotoreporter professionisti, sia in ambito sportivo sia per i servizi fotografici più complessi.
Grazie alla velocità continua di trasferimento in lettura/scrittura pari a 168 MB/s (velocità effettiva), la XQD Serie S supera il limite massimo di velocità di interfaccia delle schede CompactFlash (167 MB/s).
Utilizzata nella reflex professionale Nikon D4, la scheda XQD Serie S consente di realizzare facilmente una sequenza ininterrotta di 108 fotogrammi RAW3 (a 12 bit compressi, con una dimensione approssimativa di 10,5 MB). A una velocità di scatto di 10 fps, permette ai fotografi di documentare la finale dei 100 metri maschili dall’inizio alla fine, in un’unica sequenza continua di immagini RAW.
La strabiliante velocità di trasferimento della nuova scheda riduce drasticamente anche i tempi di backup su PC, accelerando il flusso di lavoro a vantaggio dei giornalisti super impegnati e dei creativi, sempre alle prese con scadenze strette. I fotografi professionisti potranno sfruttare appieno l’impareggiabile velocità di trasferimento della scheda, che garantisce una riduzione di oltre il 30%2 dei tempi di backup rispetto alle schede CompactFlash più veloci. Per scaricare gratuitamente il driver ad alta velocità per il lettore di schede XQD MRW-E80, collegarsi a http://www.sony.it/support/it/product/mrw-e80.
È inoltre disponibile un software gratuito che permette l’utilizzo delle schede di memoria XQD, attraverso un lettore compatibile, con i computer dotati dell’ultima versione di Thunderbolt.

I 64 GB di capacità fanno della scheda XQD Serie S il supporto ideale per archiviare grandi quantità di pesanti file RAW, nonché la soluzione perfetta per i fotografi sportivi che azionano l’otturatore della fotocamera da remoto e non hanno la possibilità di cambiare facilmente il supporto di memoria.
A partire da agosto, chi utilizza le schede XQD Serie S potrà scaricare gratuitamente la nuova versione di File Rescue, Ver. 3.2, il software di Sony che consente di recuperare foto e video cancellati accidentalmente. È la prima utility di recupero file al mondo in grado di supportare non solo i formati AVCHD e 3D5 più recenti, ma anche file RAW e MOV. Il software File Rescue è disponibile anche per chi utilizza le schede XQD Serie H.
La nuova scheda di memoria XQD Serie S da 64 GB sarà disponibile a partire da settembre.
La vasta scelta offerta da Sony
Rappresentata al meglio dalla gamma XQD, vincitrice dei TIPA Award4, la famiglia di soluzioni per l’archiviazione di Sony si arricchisce di nuovi prodotti compatibili con numerosi dispositivi e applicazioni, per soddisfare un ampio ventaglio di utenti.
La gamma microSD è l’ideale per tablet, smartphone e cellulari. Le schede Classe 4, con adattatore per schede SD standard in dotazione, propongono da oggi anche una nuova versione da 16 GB.
La gamma di unità flash USB MicroVault Style offre affidabilità di storage unita a un’estetica accattivante. Le versioni ‘pop’ rosa e verde sono ora disponibili anche con capacità fino a 16 GB.
Il software File Rescue è inoltre a disposizione degli utenti registrati che usufruiscono di questi prodotti Sony.

About the Author

Related Posts