Microsoft, Intel e Dell premiano l’azienda con le aspirazioni tecnologiche più innovative

Microsoft logoDa Milano – A un mese dalla conclusione del concorso “Premia il tuo Business”, il progetto, promosso da Microsoft, Intel e Dell con l’obiettivo di stimolare e migliorare la consapevolezza che le PMI hanno dell’importanza di investire in innovazione e quindi in tecnologia, un’apposita giuria ha decretato la vittoria di Astra Ricerche per aver presentato il miglior beneficio di utilizzo della dotazione hardware e software messa in palio. Il progetto presentato è risultato avere l’approccio più innovativo, pertinente al proprio modello di business e con le potenzialità più vantaggiose per la crescita dello stesso.


“Premia il tuo Business” è stato lanciato il 2 marzo e si è concluso il 31 maggio. Nel corso dei suoi tre mesi di vita sono state circa 1.400 le aziende che si sono registrate al concorso candidandosi con le proprie iniziative e concorrendo per aggiudicarsi i prodotti hardware e software messi in palio.


Il concorso fa parte dell’iniziativa Destinazione [email protected] con cui Microsoft Italia intende mettere a disposizione delle piccole e medie imprese strumenti concreti nell’adozione delle tecnologie a supporto della crescita del business. Con questa iniziativa, Microsoft Italia si propone di essere ancora di più un punto di riferimento per quegli imprenditori che vogliono intraprendere un percorso di innovazione per raggiungere gli obiettivi di crescita.


“Con Destinazione [email protected] abbiamo creato un’iniziativa in grado di diffondere una cultura d’impresa più aperta all’innovazione e di incrementare le potenzialità concrete delle imprese, soprattutto nell’attuale contesto economico”, ha dichiarato Luca Marinelli, Direttore Piccola Media Impresa e Partner di Microsoft Italia. “A sei mesi dal lancio di Destinazione [email protected], le aziende, che si sono avvalse delle iniziative che la compongono, hanno ottenuto importanti risultati: dall’accesso al credito, alla formazione, dai finanziamenti alla informazione e aggiornamento per citarne solo alcune”.

Accesso al credito
Attraverso il programma Financing è stata stanziata una somma di circa € 20 milioni a finanziamento di progetti IT. Il capitale è stato distribuito a centinaia di aziende, il 4% delle quali conta più di 250 postazioni PC, il 36% tra le 26 e le 250 e il restante 60% ne conta meno di 25. Attraverso il programma Innovazione & Finanziamenti, in collaborazione con HP e Intel, sono state formate 1.000 persone, presentati 290 progetti da parte di PMI per un totale di € 5 milioni in finanziamenti erogati da fondi europei.


“Grazie ad un programma come Innovazione & Finanziamenti la nostra azienda, all’avanguardia nello sviluppo di applicazioni software per la telefonia IP, ha potuto beneficiare di un consistente aiuto per finanziare progetti e iniziative innovative”, ha dichiarato Christian Bongiovanni, Amministratore Delegato e fondatore di Stonevoice (www.stonevoice.com). “Credevo che partecipare a questi bandi fosse complicato e con scarso esito; invece, grazie a questo servizio abbiamo potuto accedervi facilmente ottenendo consulenza e supporto”.


Formazione
Destinazione [email protected] ha conseguito ottimi risultati anche nel campo della formazione: attraverso collaborazioni con le università italiane e le PMI del settore IT è stato possibile avviare 370 stage, introducendo nel mondo del lavoro altrettanti giovani. Aula PMI, lo spazio web di formazione gratuita, ha visto 7.000 fruitori e ben 7.000 sono stati i download del libro di Destinazione [email protected]


Imprenditorialità
Sono 322 le aziende italiane che hanno partecipato a BizSpark, il programma globale che aiuta le start up con strumenti e software.

“Microsoft Bizspark ha consentito alla nostra azienda di prendere parte ad un programma offrendoci software, supporto e visibilità proprio nella prima fase di vita di un’impresa, quando queste risorse sono più necessarie e meno accessibili” afferma Federico Moro, CEO di Khamsa (www.khamsa.net)


Informazione e aggiornamenti
Sono stati creati, inoltre, canali informativi specifici da dove gli imprenditori possono attingere importanti informazioni per l’andamento del proprio business. 220.000 utenti hanno usufruito delle informazioni degli speciali relativi a finanza, fisco e tributi. Attraverso Bussola d’Impresa Microsoft ha creato un canale di comunicazione per le PMI: sono 20.000 i video visualizzati per comprendere meglio la tecnologia e il supporto che può dare nell’economia dell’azienda. 3.000 sono i download dello strumento Check up d’Impresa, creato per guidare le aziende a valutare il grado di sicurezza informatica dell’azienda.

Molte aziende hanno già intrapreso con successo il cammino verso il cambiamento e l’obiettivo di Destinazione [email protected] è accrescere ulteriormente il loro numero, mettendo a disposizione delle piccole e medie aziende italiane risorse e strumenti utili a comprendere al meglio il valore della tecnologia quale potente alleato nella realizzazione delle strategie aziendali e non solamente un puro costo.



About the Author

Related Posts