default-logo

Le aziende risparmiano grazie alla migrazione verso le soluzioni di virtualizzazione Microsoft

msDa Milano – Le aziende stanno passando agli strumenti di gestione Windows Server 2008 Hyper-V e Microsoft System Center per ridurre i consumi energetici, i costi hardware e i costi di licenze ricorrenti, e per migliorare la gestione generale delle applicazioni virtuali e non, dei server e dei computer. Il grande successo del software di virtualizzazione di server e applicazioni ha indotto la crescita della suite di strumenti di gestione Microsoft System Center. Recentemente, Microsoft ha comunicato che gli utili in questo ambito sono cresciuti di oltre il 30% dal 2008 al 2009 e ora il fatturato annuale ha raggiunto il miliardo di dollari.

 

La società di consulenza Information Technology Intelligence Corp. ha recentemente pubblicato una ricerca condotta su oltre 700 professionisti del settore IT sulle tendenze nel campo della virtualizzazione globale. I risultati mostrano che Microsoft ha conquistato anno dopo anno una fetta sempre più ampia del mercato nel settore delle piccole e medie imprese così come in quello grandi aziende. Secondo la ricerca, l’attuale diffusione di Windows Server 2008 Hyper-V si attesta al 32%. Inoltre, lo studio ha evidenziato che il 59% degli intervistati intendono passare a Windows Server 2008 R2 Hyper-V entro i prossimi 12-18 mesi.

 

“La maggior parte dei clienti e dei professionisti IT vede nella virtualizzazione l’evoluzione naturale verso una tecnologia capace di aumentare l’efficienza, ridurre i costi e cogliere nuove opportunità per la propria azienda”, afferma Matteo Mille, Direttore della Divisione Server & Tools di Microsoft Italia. “La suite System Center e Windows Server 2008 Hyper-V rappresentano una soluzione di virtualizzazione aziendale conveniente, interoperabile e scalabile, ed è per questo importante fornire ai professionisti IT, anche attraverso una serie di eventi e programmi di formazione come Microsoft Virtualization Conference, tutti gli strumenti e le conoscenze per poter realizzare progetti di virtualizzazione”.

 

Il Gruppo Arvedi ha scelto le tecnologie Microsoft per l’evoluzione della propria infrastruttura IT: la continuità produttiva di impianti a ciclo continuo passa attraverso la tecnologia Hyper-V per consolidare i server, aumentare l’affidabilità dei sistemi e ridurre i costi di gestione. Questa scelta ha permesso di aumentare prestazioni e funzionalità del livello di servizio applicativo offerto agli utenti.

 

Per aumentare i livelli di agilità e produttività, il Comune di Roma, l’organizzazione municipale più grande del paese, ha consolidato i server per il nuovo data center e centralizzato un ambiente di testing gestito per implementare efficacemente il nuovo software. Il deployment della tecnologia Hyper-V di Windows Server 2008 ha consentito al personale IT di virtualizzare i server del data center e realizzare un risparmio economico.

 

Una forte crescita nel business dell’azienda ha spinto i Sistemi Informativi di Edipower a riorganizzare e consolidare i server, diventati troppo numerosi e poco normalizzati. Edipower ha intrapreso la strada della virtualizzazione attraverso una roadmap che ha previsto l’adozione di Microsoft Windows 2008 e della tecnologia Hyper-V: questa scelta ha permesso l’abbattimento dei costi di gestione e dei tempi di implementazione già durante l’avviamento del progetto pilota.

 

Goglio ha deciso invece di virtualizzare tutti i server e gestire un’infrastruttura distribuita su scala mondiale. L’aggiornamento a Microsoft Windows Server 2008 ha portato alla netta riduzione del numero di server con un abbattimento delle spese energetiche pari a 10.000 euro l’anno, migliorando contemporaneamente la visibilità e la capacità di controllo sui sistemi. Il livello di affidabilità dei servizi è aumentato insieme all’automazione delle procedure di gestione ed evoluzione applicativa.

 

Anche in Italia, numerosi partner stanno lavorando insieme a Microsoft per offrire alle aziende un’ampia gamma di soluzioni di virtualizzazione in grado di soddisfare le esigenze di contenimento dei costi e di ottimizzazione dei processi.

Ulteriori informazioni sulla Virtualization Conference sono disponibili all’indirizzo http://www.virtualizationconference.it/default.aspx e ulteriori dettagli sulla Virtualizzazione all’indirizzo http://www.microsoft.com/virtualization.

About the Author

Related Posts