default-logo

Il cavo sottomarino Seacom illumina l’Africa

africaDa Roma   – Da oggi e’ attivo il nuovo cavo sottomarino SEACOM, che fornirà ai paesi dell’Africa sud orientale una capacità di connessione più elevata e soprattutto meno costosa rispetto a quella fornita fino ad ora dal satellite. Il cavo intercontinentale lungo 17.000 km approda a Marsiglia, nodo in cui si collega alla rete paneuropea di Interoute, fornendo accesso ai maggiori centri di business Europei e del resto del mondo.

L’accordo siglato tra Seacom e Interoute permetterà la creazione di nuove opportunità di business sia per le aziende che per gli operatori di tlc presenti nella regione, soddisfacendo la domanda crescente di connettività proviene dall’Africa, che ha visto negli ultimi 8 anni una crescita degli Internet users del 1.062%.
 
Il cavo sottomarino fiancheggia la costa africana orientale, creando un’autostrada digitale che collega Sud Africa, Mozambico, Tanzania e Kenya all’Europa e all’ Asia meridionale. Si estende poi fino a Marsiglia, snodo in cui si collega direttamente alla rete paneuropea Interoute, attraverso cui i dati viaggiando alla velocità della luce attraversano l’Europa, il nord Amerca e il Medio Oriente in modo sicuro e protetto. Il nuovo cavo sottomarino offrirà una capacità di circa 1.28 TB/s (equivalente al trasporto simultaneo di 1.600.000 video di Youtube), idonea a servizi crescenti come la TV in HD, i network p2p e l’IPTV.

“Questa è un’occasione storica per l’Africa, l’alba di una nuova era per le comunicazioni tra il continente africano e il resto del mondo. Lo sforzo enorme sostenuto negli ultimi 24 mesi è giunto a buon fine. Siamo orgogliosi aver preso parte alla costruzione delle fondamenta delle infrastrutture tecnologiche dell’Africa attraverso la fornitura di capacità senza precedenti nel continente e a prezzi accessibili” è quanto afferma Brian Herlihy CEO di SEACOM. “Collegandosi poi alla rete Interoute -conclude- i clienti Seacom potranno connettersi anche con il resto del mondo e con i più importanti hub di business”.

“Da un punto di vista di business, questo nuovo collegamento è un enorme balzo in avanti per tutti quei paesi che fino ad oggi hanno dovuto fare i conti con costosissime connessioni via satellite per qualsiasi esigenza di telecomunicazioni. Il nuovo cavo SEACOM consentirà di lavorare in maniera efficiente con tutti i soggetti interessati – a prescindere da vincoli geografici – e con capacità di connessione peer to peer” ha concluso Renzo Ravaglia, Country Manager Interoute Italia e Regional Director Global Sales di Interoute.

About the Author

Related Posts