default-logo

E’ in arrivo il Robo-Bat a sorvegliare i nostri cieli

Posted On 11 Lug 2009
Comment: Off

batsignalDa Milano – Si sta studiando la possibilità di sviluppare dispositivi di sorveglianza -denominati “micro-aerial vehicles” (MAVs) – a forma di pipistrello utilizzati per rilevare qualsiasi pericolo, dal crollo di un edificio all’intercettazione di attacchi chimici o nucleari. Tali dispositivi oltre a mimetizzarsi integrandosi perfettamente con la natura circostante, offrirebbero una maggior agilità di volo e manovrabilità anche in spazi relativamente stretti e delle performance migliori rispetto ai dispositivi tradizionali quali piccoli elicotteri o aerei.

I ricercatori americani hanno studiato in maniera approfondita lo scheletro e il sistema muscolare dei pipistrelli prima di creare il “Robo-bat “ utilizzando le tecnologie di prototipazione rapida. I resti di uno scheletro completamente assemblato, peserebbe meno di sei grammi e sarebbe talmente piccolo da poter essere tenuto sul palmo di una mano.
I ricercatori stanno attualmente completando la fabbricazione e l’assemblaggio delle articolazioni, del sistema muscolare e dell’ala a membrana, che dovrebbe permettere al robot pipistrello di volare con la stessa efficienza dei pipistrelli reali.
Le articolazioni sono costruite in una lega di metalli super flessibile in grado di produrre una vasta gamma di movimenti ma che, alla fine, porta l’ala ad assumere la sua posizione originale, una funzione che nei pipistrelli reali, viene assolta da una serie di piccoli ossicini, tendini e cartilagini.

“Oltre a creare un pratico ed innovativo dispositivo di sorveglianza il robo-bat costituisce un valido aiuto per estendere le nostre conoscenze sull’aerodinamica.” Sostiene uno dei ricercatori “il robo-bat può essere utilizzato per eseguire dei test, in cui tutte le variabili sarebbero sottocontrollo.”

La ricerca completa verrà presentata il prossimo settembre settembre all’American Society of Mechanical Engineers Conference on Smart Materials, Adaptive Structures and Intelligent Systems a Oxnard, Calif



About the Author